Aurore Bano. Color Space Resonances

19 — 22 gen 2017 presso la Galleria Antonia Jannone a Milano, Italia

12 GENNAIO 2017
Aurore Bano, Color Space Resonances. Courtesy of Francesca Borgonovo e galleria Antonia Jannone Disegni di Architettura
Aurore Bano, Color Space Resonances. Courtesy of Francesca Borgonovo e galleria Antonia Jannone Disegni di Architettura

Giovedì 19 gennaio inaugura a Milano Color Space Resonances: una mostra personale della fotografa parigina Aurore Bano.

Le immagini esposte, frutto dei viaggi e della ricerca dell'artista in Spagna, Scandinavia, Francia e Islanda nel 2016, immortalano con occhio naïf ma rigoroso un mondo fatto di geometrie e prospettive, dove la purezza della composizione è addolcita dai toni pastello.

L'architettura - del paesaggio o urbana - è protagonista: i volumi, scolpiti da netti giochi di ombre e luci, diventano personaggi multiformi delle fotografie che Aurore ha la pazienza di studiare, comporre e fissare su pellicola. I suoi partner, in questo racconto di fatto di equilibri e ironia, sono una Canon AE1 e una Rollei 35SE.

Aurore Bano è nata nel 1985 a Parigi dove tuttora vive e lavora.

Ha studiato fotografia alla Gobelins School of the Image nel 2016, dopo una formazione in storia e teoria dell'arte alla Goldsmiths, University of London e all'École du Louvre di Parigi.

Questa è la sua prima mostra personale in Italia.

La mostra è a cura di Francesca Borgonovo e ospitata negli spazi della galleria Antonia Jannone Disegni di Architettura.