Le immagini della fantasia 31

27 Ottobre 2013 - 19 Gennaio 2014 presso Casa della Fantasia, Treviso.

Illustrazione di Simona Mulazzani da Il grande libro dei pisolini, Giovanna Zoboli, Topipittori, Milano 2013
Illustrazione di Simona Mulazzani da Il grande libro dei pisolini, Giovanna Zoboli, Topipittori, Milano 2013
16 OTT 2013

La mostra offre da sempre al pubblico di appassionati e professionisti, grandi e piccoli, un ampio sguardo sul mondo dell’illustrazione per l’infanzia, proponendo espressioni artistiche di spicco, per innovazione estetica e ricchezza narrativa.

La Casa della fantasia accoglie ogni anno centinaia di illustratori, autori, editori e libri che raccontano il panorama internazionale in tutta la sua straordinaria varietà, e confermano il valore del libro illustrato come strumento di conoscenza e veicolo di bellezza, artistica e letteraria.

Un grande lavoro di ricerca e di intenso dialogo con il settore dà origine anche ad ulteriori sezioni espositive, che vengono utilizzate nei molteplici percorsi didattici, per capire Come nasce un libro, per incontrare un Ospite d’onore e per scoprire le Fiabe dal Mondo; per far sì che da Sàrmede
piccoli e grandi lettori possano partire per altre avventure, di libro in libro.

Promuovere la passione per l’illustrazione e la lettura, rivolgendosi ad un pubblico sempre più ampio, è uno degli obiettivi che la mostra persegue viaggiando instancabilmente. Partendo dalla storica prima tappa espositiva a Sàrmede, Le immagini della fantasia è stata presentata a Aix-en-Provence, Bratislava, Firenze, Genova, Ginevra, Edimburgo, Honfleur, Istanbul, Lisbona, Lubiana, Madrid, Milano, Monaco, Monza, Napoli, Siena, Sarasota (Usa), Parigi, Potenza, Roma, Salisburgo, Siviglia, Stoccarda, Venezia, Verona, Vicenza, Vienna.

30 illustratori e libri dal mondo: Argentina: Mariana Chiesa, Belgio: Mattias De Leeuw, Cile: Paloma Valdivia, Francia: Benjamin Chaud, Bertrand Dubois, Laurent Moreau, Pittau&Gervais e Mandana Sadat, Germania: Vitali Konstantinov e Katrin Stangl, India: Tejubehan, Italia: Beatrice Alemagna, Antonio Marinoni, Simona Mulazzani, Marco Paschetta, Cristina Pieropan, Lucia Scuderi, Marco Somà e Arianna Vairo, Messico: Israel Barrón, Javier Martínez Pedro, Julio Torres Lara e Marcelo Vidales, Polonia: Józef Wilkoń, Portogallo: Bernardo Carvalho, Regno Unito, Emily Sutton, Spagna: Isidro Ferrer, Beatriz Martín Terceño e David Pintor, Svezia: Camilla Engman,

Panorama 2013 è il corpus centrale della mostra che raccoglie 30 illustratori e libri dal mondo.

Questa sezione instaura un rapporto stretto e fondamentale con l’editoria internazionale poiché permette al pubblico di incontrare tanti libri, proponendo una varietà non omologata, anche al di là delle logiche del grande mercato. Rapportandosi al mondo dell’editoria e promuovendo la lettura, la mostra entra così nel cuore del libro illustrato, cioè nella sua storia tra le mani di un bambino, di un genitore che lo leggerà ad alta voce, di un insegnante che lo userà a scuola o di un giovane illustratore che lo studierà per la propria crescita artistica.

Nella Casa della fantasia ogni anno spunta un grande arcobaleno sul quale si può salire seguendone all’infinito i luminosi colori; chi può sapere, infatti, fin dove si può arrivare sul filo di una storia, di un’idea, di un’ispirazione?

Dal ricamo indiano in punta di penna nera di Tejubehan si passa al disegno di Brutti storti e malfatti, che svela una nuova Beatrice Alemagna. Dalla famosa ninna nanna latinoamericana Duerme Negrito, a veri propri racconti da brivido (Il quaderno degli incubi), fino alle avventure di Gordon Pym, tra tempeste e navi fantasma. Da Giacomo di Cristallo di Rodari a La Regina delle Rane per interrogarsi sulla democrazia.

Un Silent book (De stentenloper) per raccontare l’importanza del viaggio. Libri che raccontano la Natura attraverso l’arte di Józef Wilkoń (Tallula), o che le cantano un’ode appassionata (El regalo de la Giganta), libri con pagine piene di sorprese, ideate e illustrate da Pittau&Gervais, oppure fatti per domandarsi come percorrere chilometri e chilometri nel rispetto dell’ambiente (Andirivieni), o per tuffarsi in un mondo di macchie fluttuanti (Mare) e... Il Cantico delle Creature di San Francesco, interpretato da Mariana Chiesa.

Per aprire finestre su pensieri e desideri di tutti noi, due libri come A che pensi? e Les antipodes, e due storie d’amore: Nocturno, ambientato nella Roma fantastica di Isidro Ferrer, e Grot, il troll dispettoso che si innamora di una fata dei boschi. Nell’anno del bicentenario verdiano non poteva mancare un libro per inseguire il sogno della musica illustrato da Antonio Marinoni.

E i bambini? I bambini leggono in C’era una volta una storia, si addormentano con Il grande libro dei pisolini, corrono e trascinano i genitori (Una canzone da orsi), fanno pupazzi di neve (Storia di un uomo di neve), e affidano i loro desideri a L’Eco. Tre libri coraggiosi poi, si propongono persino l’impresa di raccontare come sono i bambini, come giocano, che cosa creano attorno a sé: Forte come un orso, Un matrimonio a sorpresa, Nelle mie mani. Osservando bene il panorama, e ancor prima di scoprire I Sogni del Serpente Piumato, si scorge il Messico, con le storie di amicizia degli Alebrijes, coloratissimi giocattoli (Marcelo’s Toys), con Fiestas del agua si ascoltano anche le musiche e le leggende di Tixtla, antica città azteca, e lungo una strada fatta di papel amate (Migranti) si percorre la sempre attuale ricerca di una nuova speranza di vita.

La Casa della fantasia vi aspetta, curiosi di conoscere, desiderosi di capire e pronti a fare solleticanti esperienze culturali, là dove i vostri passi possono creare mondi.

Testo di Monica Monachesi, curatore della mostra.

Casa della Fantasia
Via Marconi, 2
Sàrmede (TV) 31026 Italia
Tel. +39 0438 959582
info@sarmedemostra.it

Orari di apertura
Lunedì - Venerdì dalle 9.00 alle 17.00
Festivi e prefestivi dalle 10.00 alle 21.30
Dal 26.12.2013 al 03.01.2014 dalle 14.30 alle 19.00

Immagini correlate

  1. Illustrazione di Julio Torres Lara da Fiestas del agua, Caterina Camastra - Héctor Vega, El Naranjo, México 2012
  2. Illustrazione di Isidro Ferrer da Nocturno, Rafael Alberti, Taller de Comunicación Gráfica - Conaculta, México 2012
  3. Illustrazione di Tejubehan da Teju e Ganesh, Tejubehan, Gallucci, Roma 2013
  4. Illustrazione di Luis San Vicente, Notti di novembre, 2013
  5. Illustrazione di Marco Somà da La regina delle rane non può bagnarsi i piedi, Davide Calì, Kite Edizioni, Padova 2013
  6. Illustrazione di Gabriel Pacheco, Lo specchio delle immagini, 2013