Alessandro  Norcini
Collabora con WSI da novembre 2018
Alessandro Norcini

Insegno storia dell’arte presso la scuola privata APAB di Firenze e sono una Guida Turistica. Mi sono laureato presso l’istituto S.S.I.T in lingue straniere. Sono nato a Fucecchio un paese situato tra Pisa e Firenze ma le mie origini sono maremmane in un piccolo borgo chiamato Montemerano. Sono un amante dell’arte, dell’archeologia, della scultura e della storia. Il fatto di lavorare in una città come Firenze mi dà la possibilità di trasmettere questo amore per le arti visive ai turisti che vengono da tutte le parti del mondo e fargli vivere la città, i suoi quartieri, le sue strade medievali e tutte le sue bellezze in un modo unico. Il mio motto è regalare ai visitatori di questa città uno dei più bei giorni della loro vita!

Sin da piccolo ho avuto una grossa curiosità e voglia di conoscenza che mi hanno portato a viaggiare molto e a conoscere culture e paesi diversi che mi facilitano ancor oggi i rapporti con i clienti stranieri. L'altra grande passione che ho è per la civiltà etrusca e quando ho dei momenti liberi mi reco in Maremma, la culla degli etruschi, per visitare i musei archeologici dove è possibile vedere i loro reperti. In questa zona situata a sud della Toscana e da dove provengono i miei antenati, il tempo sembra essersi fermato grazie ai suoi paesaggi rurali dai colori inconfondibili, il rosso della terra ferrosa e ricca di minerali e il color giallo delle innumerevoli distese di girasoli. Gli etruschi, questa civiltà misteriosa di cui non è mai stato rinvenuto alcun testo scritto, sapevano sceglier bene le zone dove stanziarsi!

Amo tantissimo anche l’arte e soprattutto il Rinascimento che è la mia materia principale d’insegnamento, la rappresentazione della natura perfetta con l’uomo al centro di essa, la prospettiva, la simmetria, tutti elementi che ritroviamo a Firenze, la culla di questo stile e meta di artisti inarrivabili come Michelangelo, Leonardo da Vinci , Botticelli …

Durante i miei itinerari enogastronomici parlo anche di una delle mie altre grandi passioni, il vino, che in città ha sempre avuto un ruolo primario, basti pensare alle tre famiglie fiorentine: i Frescobaldi, gli Antinori e i Ricasoli che iniziarono a produrlo nel Trecento e lo fanno ancora oggi con risultati eccellenti. La mia vita è e rimane incentrata sulla conoscenza delle civiltà, delle architetture, delle opere d’arte e della natura, ciò che voglio trasmettere ai miei studenti e ai turisti che ho il piacere di accompagnare durante le visite.

Articoli di Alessandro Norcini

Subscribe
Get updates on the Wall Street International Magazine