Andrea Gardini
Collabora con WSI da maggio 2019
Andrea Gardini

Andrea Gardini, medico, ha speso una parte della sua vita a curare bambini come pediatra ospedaliero e un’altra parte a curare organizzazioni sanitarie, come enzima per favorire i processi di progettazione e miglioramento della qualità della cura. Ha giocato così in diversi ruoli: direttore sanitario di vari ospedali italiani, responsabile dei progetti per la qualità della cura in Regione Marche, co-fondatore e presidente della Società Italiana per la Qualità dell’assistenza sanitaria, co- fondatore e membro del Board della omologa società internazionale, l’ISQua, co-fondatore e membro del Board di Slow Medicine, rete di pensieri in movimento per una cura sobria, rispettosa e giusta.

Giunto a una età in cui molti dei suoi compagni di scuola passano il tempo a nutrire i piccioni ai giardinetti o a controllare i cantieri, ha intrapreso, non pago, altre due carriere, quella di lettore seriale e quella di esploratore di sentieri inesplorati verso la qualità dinamica delle cure, visto che quella statica l’ha già esplorata, avvalendosi della sua lunga esperienza come innovatore, o proprietà emergente. È partito per questo viaggio di esplorazione con i suoi amici che amano la complessità non temendola, ed esplorano la bellezza dei sistemi viventi, dal batterio alla Terra, costituiti soprattutto da relazioni, oltre che dagli elementi da cui sono connesse. In questo modo conta di trascorrere in allegra e stimolante compagnia i prossimi, almeno, trent’anni di buona salute. Vorrebbe aiutare Greta Thunberg a vincere la sua battaglia.

Gli piace la fantascienza, perché quasi tutte le previsioni dei grandi scrittori di questo genere, ormai diventato un classico, si sono o si stanno avverando. Inizia a collaborare con il Wall Street International Magazine con qualche contributo scritto in occasione del prossimo centenario della nascita di Isaac Asimov, che su molte cose gli ha aperto gli occhi e gli ha fornito strumenti per non soccombere alle avversità della vita e delle organizzazioni piramidali nelle quali è vissuto per 40 anni, cercando di aiutarle a cambiare in meglio.

Articoli di Andrea Gardini

Subscribe
Get updates on the Wall Street International Magazine