Conosciuti come note aromatiche prettamente maschili, per la loro immancabile presenza in prodotti cosmetici e profumi da uomo, il pino silvestre e il vetiver con il loro aroma intenso e stimolante possono rappresentare due alleati preziosi per ritrovare l’energia vitale e la voglia di fare, sia per l’uomo che per la donna, soprattutto in occasione della stagione autunnale, quando stanchezza e sonnolenza si fanno più fastidiose.

Largo al buonumore

Dagli aghi (foglie) del pino silvestre, albero dal portamento elegante e conosciuto per le sue note aromatiche fresche e balsamiche, si ottiene un olio essenziale incolore o giallo chiaro dall’aroma che ricorda lontanamente quello della trementina. Nota per le sue proprietà balsamiche, quest’essenza possiede sorprendenti proprietà toniche, capaci di rigenerare sia la forza fisica sia l’umore: grazie alla sua capacità di agire in modo diretto sulla corteccia surrenale, organo essenziale per la regolazione della risposta allo stress nell’organismo umano, l’olio essenziale di pino silvestre svolge una potente azione sul sistema nervoso e quindi sulla psiche. Oltre a riattivare la forza vitale, quest’aroma è indicato per ritrovare coraggio, tenacia e voglia di vivere, favorendo il ridimensionamento dei piccoli e grandi problemi che possono affliggere la vita di tutti i giorni.

Respirare a pieni polmoni!

Campo d’applicazione elettivo è l’apparato respiratorio grazie alle sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie, quindi nel trattamento di tosse, mal di gola e raffreddore. Per beneficiare delle sue proprietà lo si può utilizzare negli appositi evaporatori e umidificatori per ambiente, alla dose di 3-4 gocce in poca acqua. Per uso orale - solo per brevi periodi - 2 gocce per due volte al dì diluite in un cucchiaio di miele. Per massaggi e frizioni su schiena e torace, si diluisce in olio base (3-5 gocce in 10 ml di olio di mandorle). Esistono in commercio anche oli essenziali di qualità inferiore, ottenuti per distillazione a secco a partire dai trucioli del legno. Attenzione all’acquisto.

Se lo stress riduce la libido
Jean Valnet, uno dei fondatori dell’aromaterapia moderna, cita – tra le indicazioni dell’essenza di pino – anche l’impotenza maschile, se legata a stress e stanchezza fisica e mentale: infatti, secondo uno dei principi dell’omeopatia (il simile cura il simile), questa pianta stimola la libido, perché legata all’universo maschile in quanto simbolo di potenza e virilità.

Più energia al risveglio
L’essenza di pino silvestre, può dare una sferzata di vitalità al mattino: si può utilizzare per aromatizzare un bagno veloce, aggiungendo 5-7 gocce all’acqua della vasca (oppure versare 2-3 gocce di essenza su una spugna bagnata con acqua tiepida per la doccia): ci si sente subito svegli e pronti ad affrontare la giornata.

Avvertenze Nei soggetti allergici o predisposti potrebbero manifestarsi fenomeni di sensibilizzazione. È bene evitarne l’uso anche in presenza di irritazioni o lesioni della pelle. L’uso interno è sconsigliato in gravidanza e nei bambini più piccoli.

Articolo tratto da L’altra Medicina Magazine, Viola edizioni