Patrizia Boi

Patrizia Boi è nata a Cagliari e vive a Roma dove lavora per una grande società di servizi come ingegnere civile. Scrive romanzi, racconti, fiabe, favole e storie per l'infanzia oltre che articoli, interviste e saggi.

È autrice del romanzo Donne allo specchio pubblicato nel 2006 da L'Autore Libri Firenze nella collana Biblioteca 80-Narratori, nel 2008 giunto alla terza edizione, e della raccolta di fiabe Storie di Magia illustrato da Maria Cristina Lo Cascio e pubblicato nel 2011 dalla Happy Art Edizioni di Milano, nella collana Le Radici, con il patrocinio della Provincia di Cagliari, della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Cagliari e della Associazione Europea dell’Allegria.
Alcune sue filastrocche sono state pubblicate nel 2007 sulla rivista mensile Noidonne. Nel 2009 ha pubblicato una serie di racconti sul quotidiano Il Nuovo Territorio di Latina e nel 2011 una serie di storie sulla rivista Le Donne Raccontano di Milano. È presente nella plachette Oltre italianuda Edizione elettronica, La città e le stelle, 2010. Dal 2011 fino alla chiusura ha collaborato con il mensile Sardinews di Giacomo Mameli, per il quale ha pubblicato la fiaba Il Mascheraio Magico. Dal 2012 collabora con Contemporary Literary Horizon di Daniel Drogomirescu, una rivista bilingue e multiculturale indipendente di cultura e spiritualità contemporanea, dove ha pubblicato, in italiano con traduzione rumena a fronte, le fiabe Il Mascheraio Magico, Il Mago Palandrana e la vecchia Zaira, La Chiavetta Magica, Il Principe Amos e la Ballerina dal cuore d’oro, Il Pinguino Imperatore. Nel 2013 ha collaborato con il Portale dell’Eur. Dal 2013 scrive articoli, interviste e fiabe per Wall Street International Magazine per il quale ha pubblicato le fiabe: Il Castello dell’amore Puro, La Regina di Pietra e il Ragazzo di Legno, Amos e la ballerina dal cuore d’oro, Lug e suo figlio Catorchio; Perla, la donna scheletro; Il Saggio, lo Scemo e la Cagnetta; La Magnolia dai fiori di porpora; La donna delle ossa; Luchino e la ranocchia; L'Albero Andronico; Erlak, la Donna Foca; La Fata Alba Spina; Il Ginepro e la Gineprina; Il Larice innamorato. Dal 2014 collabora con il giornale Tottus in Pari di Massimiliano Perlato, con il portale di cultura e informazione Controluce e con il periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica I Diari di Cineclub. Nel corso del 2014 ha pubblicato, sempre per Wall Street International Magazine, a puntate, il volume LegenΔe di Piante - Nostra Protezione ed equilibrio in terra (una raccolta di 12 leggende sulle piante ambientate nei dodici mesi dell’anno: L’Abete Bianco di Neve, L’Acero Burlone, La Palude delle Betulle, Il Lamento nella Faggeta, La Sequoia Illuminata, All’Ombra del Grande Tiglio, Il Fico Selvatico, La Quercia della Conoscenza, La Casetta sull’Olivastro, Le Gemelle del Noce, Il Castagno rubato, L’Olmo Solitario), scritto in collaborazione con l'erborista Lidia Costa e la costellatrice Lucia Berrettari. Una scrittrice, la cantastorie, un’erborista, la donna di medicina, una costellatrice, la strega guaritrice, interpretano con le loro diverse arti lo spirito e la magia delle piante e il loro potere di guarigione. Dal 2015 collabora organizzando eventi e mostre con Roberto Luciani - Architetto, Archeologo, Storico dell’Arte, sul quale ha scritto una monografia in corso di pubblicazione. Dal 2016 collabora pubblicando articoli e studi sull’ambiente con la Community Internazionale The World of Collaborative Engineering - A creative Revolution: www.collengworld.com Dal 2016 è inserita nel Direttivo del Gremio dei Sardi di Roma per il quale propone e organizza eventi coinvolgendo intellettuali e artisti dell’Isola. Dall’inizio del 2017 collabora con l’Organizzazione Psicoalchimia della Psicologa Maria Burgarella con la quale condivide articoli, interviste e seminari. Nel giugno 2017 ha pubblicato per la collana I Cortili della Casa Editrice dei Merangoli, il Saggio Ingegneria Elevato n - Ingegneria del Futuro o Futuro dell’Ingegneria?, scritto a quattro mani con suo fratello Maurizio Boi (Vicepresidente dell’OICE - Associazione delle Organizzazioni di Ingegneria e di Consulenza Tecnico-Economica -, membro del consiglio di amministrazione dell’EFCA - European Federation of Engineering Consultancy Associations - e delegato dall’OICE come rappresentante italiano in FIDIC - International Federation of Consulting Engineers). Si tratta di un corposo volume di 592 pagine, con 150 Immagini Colore/BN del fotografo Sergio Pessolano (http://www.sergiopessolano.it/), incentrato sulle tecnologie innovative, gli strumenti all’avanguardia, ma soprattutto i nuovi modelli organizzativi che si stanno ancora sviluppando nel campo dell’Ingegneria – come la Wikinomics, il BIM, la Stampa 3D, la tecnologia Blockchain, i bitcoin, gli Smart Contracts e le Organizzazioni Esponenziali e sulla rivoluzione culturale che rappresenterà l’approccio professionale di tipo collettivo: “l’Ingegneria Collaborativa”.

Articoli di Patrizia Boi