Valeria  Caldelli
  • Collabora con WSI da aprile 2016
Valeria Caldelli

Mi sono laureata in filosofia all'Università di Pisa e ho subito cominciato a collaborare con la Nazione diventando giornalista professionista. Ho lavorato oltre 30 anni per questa testata di cui sono stata anche caposervizio, svolgendo la mia attività in vari ambiti, dalla cronaca alla politica. La scienza mi incuriosisce e l'arte mi affascina, tanto che negli ultimi anni ho collaborato soprattutto con le pagine culturali di Qn-La Nazione-Il Resto del Carlino-Il Giorno, sia cartacee che web.

Ho scritto due libri: il primo, insieme al collega Giuseppe Meucci, ha per titolo "La Torre pendente: il restauro del secolo" ( Pacini editore), ed è tradotto in varie lingue, tra cui il cinese. Il secondo è una biografia su Margherita Hack (Pacini editore). Sono molto eclettica e mi appassionano le sfide con me stessa. Per questo, oltre agli adulti, volevo saper raccontare anche ai bambini. Per loro ho scritto: "La ballata in rima sciolta di una torre tutta storta" e "Lo scienziato stra... lunato. La vera storia di Galileo e del gatto Meo". Sono entrambi editi da Ets. La mia ultima fiaba è "Il volo incantato" e fa parte di un trittico con Fabrizio Altieri per un Cd di Sconfinarte con musiche per clarinetto e pianoforte di Marco Simoni.

Mi piace moltissimo viaggiare e capire gli altri. Per il gruppo Poligrafici Editoriale sono stata autrice anche di reportage. Vivo a Pisa, ma trascorro periodi dell'anno a Parigi e a Londra. Naturalmente amo scrivere.

Articoli di Valeria Caldelli